National Museum of American History

National Museum of American History

Avete mai sognato di tornare indietro nel tempo?! Magari negli anni ’50, negli anni di Happy Days, negli anni dei balli scatenati e dei drive-in, oppure negli anni dei grandi Presidenti che hanno fatto la storia degli Stati Uniti d’America.

La Delorian di “Ritorno al futuro” non è ancora stata creata, ma un salto nel tempo è possibile grazie al National Museum of American History.

Quindi zaino in spalla e… si parte!

Il National Museum of American History si trova a Washington D.C. al 1300 Constitution Ave , la via dei musei e del National Mall.

Si tratta di un museo dannatamente bello, pieno di ninnoli, particolari e oggetti che hanno fatto la storia americana.
Dal boom economico alle pubblicità che hanno reso famosi in tutto il mondo marchi come Coca-Cola e Apple.

Il museo è enorme, da girare in lungo e in largo, anche senza seguire un itinerario predefinito. Per questo post ho deciso che non seguirò uno schema preciso, ma vi racconterò le cose che più mi sono piaciute.

Il mondo di Happy Days

Chi di voi non ha mai sognato di essere catapultato in una puntata di “Happy Days”? Pattini a rotelle, juboxe, ed elettrodomestici colorati. 
I fantastici anni ’50 e ’60 sono stati riprodotti all’interno del National Museum of American History creando un autentico spaccato della cultura di quegli anni. La donna è la regina indiscussa della casa che amministra con polso fermo e coscienzioso il portafoglio della famiglia. Si sviluppano le prime pubblicità, disegnate con colori pastello. L’obiettivo è “Vendere! Vendere! Vendere!” 

Cadillac dalle pinne lunghissime iniziano a comparire lungo le strade. Sono gli anni trasgressivi di “Greese”.

La conquista del West e la ricerca delle miniere d’oro di parecchi anni prima sono ormai un lontano ricordo. Di loro rimangono solo cimeli abbandonati

Poco più avanti è possibile ammirare un’invenzione che ha permesso la mobilità di tutti i viaggiatori (e ha fatto la gioia di Sheldon Cooper): il treno.
La linea ferroviaria, su cui sono stati investiti tanti soldi di pubblici e privati, ormai è completa e ben sviluppata. Su una mappa è possibile vedere le tappe più importanti, che proprio grazie alle stazioni, creeranno la fortuna di quelle città

I guantoni di Alì e i Muppets

All’interno del National Museum of American History non potevano mancare i guantoni di Muhammad Alì, simbolo della forza, della determinazione e del coraggio. 

Un personaggio che ha influenzato il mondo sportivo (e non solo) con le sua azioni e i suoi pensieri.

Poco lontano si trova invece uno dei simboli della… risata! Kermit, la rana dei Muppets. Anche lui molto coraggioso! (Stare insieme a Miss Piggy non dev’essere facile!)

I flussi migratori

L’America è una grande nazione creata grazie agli immigrati. Il National Museum of American History ha voluto celebrare questa grande eredità inserendo una sezione dedicata a loro e all’importante contributo che hanno dato alla storia della Nazione

Un elemento molto interessante presente in quest’area è un particolare monitor che permette di identificare le origini della propria famiglia parendo dal proprio cognome.

Semplicemente meraviglioso!

Tutte le donne del presidente

Se è vero che dietro ogni grande uomo, c’è sempre una grande donna, questa è sicuramente la sezione che ci rende maggiormente onore! Al terzo piano del museo troverete un’esposizione dedicata interamente alle First Lady degli Stati Uniti. Donne forti e coraggiose che hanno supportato i loro mariti durante la loro carica di Presidente.

La mostra comprende anche tutti i vestiti, gli accessori e i gioielli utilizzati durante la cerimonia inaugurale del mandato. Incredibili sono i dettagli e l’attenzione con cui sono stati realizzati. Attraverso questi abiti è possibile ammirare la storia di un’epoca, ma anche come cambiano i gusti, le mode e le tendenze nel corso degli anni. Ci sono praticamente tutti! L’ultimo, recentemente inserito, è proprio quello di Melania Trump.

Inutile aggiungere che, fra i vari cimeli, è possibile ammirare anche la prima bandiera americana realizzata con solo 12 stelle e 12 strisce, quando gli Stati Uniti erano ancora una piccolissima nazione.

Per concludere

Il National Museum of American History è sicuramente uno dei musei più affascinanti nel suo genere. Ricco di cimeli e simboli che hanno fatto la storia americana. Un luogo dove perdersi per ore intere, rivivendo i momenti più salienti di questa nazione, attraverso oggetti che abbiamo visto e conosciuto nei film.

Informazioni utili

Nome completo: National Museum of American History
Quando: Aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 17.00 a eccezione del 25 Dicembre
Prezzo: Ingresso gratuito
Dove: 1300 Constitution Ave NW, Washington, DC 20560, Stati Uniti
Sito web: americanhistory.si.edu

Dove soggiornare

Grand Hyatt Washington

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu
Malcare WordPress Security