In un giorno di pioggia a Central Park

In un giorno di pioggia a Central Park

É considerato il polmone della città e si snoda come una lunga striscia di lingua verde fra la 60° e la 110° Street e la 5° e 8° Avenue.

La prima volta che ci sono arrivata era in un giorno di pioggia, subito dopo essere uscita dal American Museum of Natural History .

Non sono stata fortunata. A causa del brutto tempo, non c’erano molte persone che passeggiavano, facevano jogging o andavano in bicicletta, però sono riuscita ad assaporare in tutta tranquillità la sua grandezza e vastità.

Sono stati necessari quasi 20.000 persone e 20 anni di lavori per poter vedere il Central Park come lo conosciamo oggi.

Quindi zaino in spalla e… si parte!

Central Park: un parco, molti stili

Il parco è costituito da diverse aree: una zona più boscosa si affianca ad un prato in puro stile inglese; un campo da baseball si specchia nelle acque di un laghetto; le aiuole fiorite si alternano alle statue di personaggi famosi come William Shakespeare e Alice nel Paese delle Meraviglie.

Personalmente preferisco i verdi prati tagliati all’inglese dove è possibile sedersi a prendere il sole o giocare a pallone con gli amici.

Balto

Ho trovato inoltre meravigliosa la statua dedicata a Balto e, come cita la targa sottostante, dell’indomabile spirito dei cani da slitta che permisero le spedizioni di ricerca nel gelido Artico.

La statua dedicata a Balto e all'indomabile spirito dei cani da slitta che permisero le spedizioni di ricerca nel gelido Artico visibile a Central Park.
La statua dedicata a Balto e all’indomabile spirito dei cani da slitta che permisero le spedizioni di ricerca nel gelido Artico visibile a Central Park.

Se decidete di passare qui qualche oretta passeggiando fra uno dei numerosi vialetti (e sperando di essere più fortunati di me con il tempo) fate attenzione anche ai lampioni che troverete disseminati lungo tutto il percorso: sono gli stessi che sono stati installati l’anno della sua costruzione, nella seconda metà del 1800!
Chissà quante cose hanno visto e quante storie avrebbero da raccontare!

CONSIGLI DI VIAGGIO

Il modo migliore per girare all’interno del parco è a piedi o in bici.  In alternativa potrete anche affittare una carrozza nei pressi del “Plaza Hotel”.

Durante il vostro viaggio a New York siete riusciti a concedervi una passeggiata al Central Park?

Un angolo di Central Park
Un angolo di Central Park

Booking.com

Informazioni utili

Nome completo: Central Park
Quando: Accessibile tutto l'anno
Prezzo: Ingresso gratuito
Dove: Central Park, New York (NY) - Stati Uniti
Sito web: www.centralparknyc.org

Dove soggiornare

Row NYC at Times Square

Giorni necessari per effettuare questa attività o tour

1 giorno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu
Malcare WordPress Security