Interviste itineranti: “Nuotando fra i pesci delle Maldive” di Giulia Fedele

Oggi, per la sezione delle interviste itineranti, abbiamo con noi una persona davvero molto speciale. Si chiama Giulia e ci siamo conosciute fra i banchi di scuola ai tempi delle medie.

Terminati gli studi all’università, Giulia ha deciso di intraprendere un percorso molto particolare diventando… istruttrice di subacquea alle Maldive!

In questo post ci racconterà la sua giornata tipica fra un’immersione e l’altra, i luoghi assolutamente imperdibili e tutte le attività da fare in questi atolli meravigliosi.

Quindi zaino in spalla e… si parte!

(altro…)

Continua a leggere

Interviste itineranti con l’autore: “Iro Iro” di Giorgio Amitrano

Lo scorso anno per Natale ho ricevuto in regalo da Giorgio, un mio carissimo amico, il libro Iro Iro. Il Giappone tra pop e sublime di Giorgio Amitrano.

Conoscendo il mio profondo amore per il Paese del Sol Levante, aveva pensato che mi sarebbe piaciuto ed effettivamente mai regalo fu più azzeccato! 
L’ho letteralmente divorato! Un libro semplicemente stupendo!

Articolato lungo sette aree tematiche (scrittura, cerimonia, felicità, realtà/irrealtà, stagioni, karaoke e bellezza) Giorgio Amitrano ci racconta le sue esperienze lungo i sentieri del Giappone. 

E l’autore?! Con un curriculum di tutto rispetto! Attualmente è professore ordinario di Lingua e Letteratura giapponese
presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, nel 2012 è stato nominato dal Ministero degli Affari Esteri direttore dell’Istituto italiano di cultura di Tokyo ed è il traduttore in italiano delle opere di Banana Yoshimoto, Haruki Murakami, Yasunari Kawabata e Yasushi Inoue.
Con un percorso del genere, un’intervista è quindi obbligatoria!

Quindi zaino in spalla e… si parte!

(altro…)

Continua a leggere

Libri in viaggio: “Ai confini del gusto” di Luis Devin

Ho sempre odiato quelle persone che, quando si recano in un altro Paese al di fuori dell’Italia, pretendono di mangiare e trovare gli stessi piatti della nostra cucina.
Non sopporto le persone che  non provano minimamente ad assaggiare nuovi gusti o sapori perchè i suoi sono considerati quelli “giusti”.
Sono infatti dell’idea che ogni Paese e ogni nazione ha le sue caratteristiche e le sue peculiarità culinarie, sicuramente diverse dalle nostre, ma che meritano di essere scoperte.

Per questo motivo, quando ho letto il titolo del libro di Luis Devin “Ai confini del gusto. Viaggio straordinario fra i cibi più insoliti del pianeta”, mi ha subito colpita.

Racconta infatti alcuni piatti in cui possiamo imbatterci durante i nostri viaggi in giro per il mondo. Si tratta di cibi che non siamo solitamente abituati a mangiare, come insetti, cavallette, serpenti e coccodrilli, ma non per questo sono meno buoni o meno gustosi rispetto ai nostri piatti tradizionali.

Quindi zaino in spalla e… si parte!

(altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu
Malcare WordPress Security